Sentenze che condannano le banche

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. cosimo calabrese ha detto:

    QUESTE INFORMAZIONI SONO UN BENE COMUNE, TUTTI I BISOGNOSI DEVONO ACCEDERE E USUFRUIRNE,
    NESSUNO ESCLUSO, LE PERSONE IN STATO DI BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI, VITALI PER CHI E’ RIMASTO SENZA NIENTE, RIMANE DISINFORMATO E SENZA LA POSSIBILITA’ ECONOMICA, PER LA PERDITA DEI SUI RISPARMI AD INFORMARSI C/O PERSONALE QUALIFICATO, RIMANE SOLO, DOPO QUESTO MOMENTO IL 99% DI QUESTI SOGGETTI SI SUICIDA CON LA CONSAPEVOLEZZA E FAVOREGGIAMENTO ALLE BANCHE DEL NOSTRO GOVERNO,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *